ANSIA

Ti capita mai di sentirti come se tutto fosse un peso?

Magari non riesci a dormire, e la tua mente inizia a viaggiare: cosa farò, domani? Perché ho fatto questo, ieri?

Le cose e i pensieri sembrano accumularsi, lasciandoti con quella sensazione di essere costantemente preoccupato, teso, allarmato… “in ansia”.

Molte persone descrivono l’ansia come un costante stato di preoccupazione, un sentirsi sempre “attivati” e al contempo bloccati.

Non c’è una spiegazione univoca: magari tu senti di aver perso il controllo su tutto, un’altra persona è in ansia per gli errori del passato, qualcun altro per le scelte del futuro… cosa puoi fare?

Riscoprire il significato delle tue scelte, delle tue azioni, di come guardi il mondo: l’hai sempre visto con il tuo paio di occhiali, forse adesso non funzionano più, magari hai bisogno di cambiarli… o toglierli!

L’ansia è solo una delle forme di sofferenza che possiamo provare quando ci approcciamo al mondo in un modo che ha funzionato fino ad oggi, ma sembra non funzionare più.
La buona notizia è che, così come abbiamo creato noi il nostro modo di vedere il mondo, ne possiamo creare uno nuovo! Faticoso? Certo! Ma pieno di possibilità!